WP1

Microsoft sfida Apple e Google con Cortana

settembre 13, 2013

Nuovo guanto di sfida di Microsoft all’indirizzo di Apple e Google: nel 2014 esordirà Cortana, un assistente vocale che inizialmente sarà presente solo sugli smartphone, poi conquisterà tutti i dispositivi Microsoft. Sarà meglio di Siri e Google Now? Si spera.

Si chiamerà Cortana l’assistente vocale che sarà integrato in Windows Phone 8.1, l’aggiornamento del sistema operativo mobile di Microsoft atteso per l’inizio del 2014. Concorrente diretto di Siri e di Google Now, Cortana dovrebbe essere in grado di imparare e adattarsi ai contenuti, sfruttando una tecnologia di apprendimento automatico (machine learning) e una sorta “repository” (magazzino) del sapere cui attingere grazie a Bing.

Il nome probabilmente è quello in codice del progetto, come spesso avviene. Stando a quanto riporta Mary Jo Foley su ZDnet comunque Cortana “sarà più di un’applicazione”, costituirà “il cuore di un rifacimento dell’intera shell (servizi principali ed esperienza) delle future versioni dei sistemi operativi Windows Phone, Windows e di Xbox One”. Insomma un denominatore comune per tutti i prodotti Microsoft.

Forse era questo che intendeva Steve Ballmer quando, annunciando la riorganizzazione aziendale, fece riferimento a una “famiglia di dispositivi sostenuta da una shell costituita da servizi”. Inizialmente si era pensato all’interfaccia Modern UI, ma da quello che si apprende oggi è più probabile che il riferimento fosse a Cortana, “l’intelligenza avanzata, quasi magica, nel cloud che imparerà sempre di più dalle persone in giro per il mondo, che supporterà nativamente tutti i servizi essenziali, sarà capace di rispondere a ciò che chiedono le persone, e persino capire in anticipo ciò di cui hanno bisogno prima che lo chiedano”.

Per sciogliere ogni dubbio bisognerà aspettare l’esordio di quello che si presenta come un rivoluzionario assistente vocale.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

Nessun commento

Devi essere registrato per pubblicare un commento.